Leggende

La composizione della canzone "Stille Nacht! Heilige Nacht!" è – secondo la leggenda – da attribuirsi al fatto , che l’organo della chiesa di San Nicolò a Oberndorf in quella veglia di Natale dell’anno 1818 era diffettoso. Per salvare ancora la cornice musicale della messa di mezzanotte si è dovuti ricorrere alla chitarra – e ad una corrispondente canzone cantabile.

 Più remoto è un’importante avvenimento più si intersercano leggende – con la propensione a sminuire l’essenziale e quindi a coprirlo. Perde con ciò l’importanza e la sfida odierna!

 La chitarra era all’epoca lo strumento della gente della strada, delle osterie e della vita quotidiana. Ed era proprio questo strumento della vita quotidiana con cui Joseph Mohr e Franz Xaver Gruber esprimevano dopo la messa di mezzanotte 1818, davanti al presepe, la loro semplice fede: la loro fede verso il bambino che necessita d’aiuto in cui Dio è divenuto uno di noi!

„Stille Nacht" non era una sostituzione della Liturgia. Era l’espressione di una fede che si manifesta senza un solenne cerimoniale. Una canzone nella lingua del popolo (tedesco) non avrebbe trovato spazio nella tradizionale Liturgia in lingua latina. La leggenda dell’organo rotto sminuisce questa sfida!